Italiano


unanima1

UNANIMA

Partecipazione a UNANIMA

UNANIMA logo 2Nel Capitolo Generale delle Religiose di Gesù Maria celebrato a Roma nell’Ottobre 2001, si è studiata la possibilità di prendere parte a una ONG a difesa dei diritti delle donne e dei bambini presso le Nazioni Unite.

Il 34mo Capitolo Generale approvò la nostra participazione come Congregazione in questa ONG chiamata “UNANIMA INTERNAZIONALE”.

Sorella Kathleen Scanlon RJM della Provincia degli Stati Uniti ci rappresenta attualmente nella coalizione.

Cos’è UNANIMA?

unanima2
È una ONG che cerca di raggiungere gli stessi obiettivi indicati nella Carta delle Nazioni Unite per il progresso sociale ed economico di tutte le persone.

  • Lavorando per la pace e la dignità umana;
  • Cercando un cambiamento strutturale attraverso azioni concrete;

Lavoriamo per avere un mondo:

  • Dove i diritti delle donne e i bambini siano rispettati;
  • Dove la giustizia e il rispetto per la legge internazionale proteggano le persone indigenti, gli immigrati e i rifugiati;
  • Dove tutte le persone prendano cura e proteggano il nostro pianeta;
  • Dove lo sviluppo sociale sia promosso.

UNANIMA è: uno Spirito, una Missione, una Speranza nel cuore dell’ONU.

Campagne attuali:

Fermare il traffico umano di donne e di bambini
unanima3
La Campagna si propone di:

  • Affermare la dignità di tutti gli esseri umani;
  • Eliminare i fattori che portano al traffico di esseri umani e alla prostituzione globale;
  • Cambiare il linguaggio che minimizza l’importanza delle persone e rende inumana la realtà di donne, di bambini e ragazzi;
  • Fare una campagna pubblica che ci metta a conoscenza della relazione che c’è tra la domanda e il conseguente traffico umano;
  • Promuovere la creazione di leggi specifiche che criminalizzano i compratori di sesso.

Acqua = Vita
unanima4
La Campagna si propone di:

  • Consentire l’accesso all’acqua della vita è un diritto di tutte le forme di vita del pianeta.
  • Creare un’etica globale che si occupi di offrire acqua potabile ad ogni persona e si occupi anche dei fenomeni che danneggiano l’ecosistema.
  • Affermare che l’acqua come bene pubblico comune non deve essere commercializzata e deve essere preservata sempre.
  • Sviluppare una rete di promozione nella relazione tra l’acqua e la vita.

Revenir au début ↑